Come dimagrire la pancia

dimagrire la pancia

Togliere i chili di troppo ed eliminarli soprattutto dal girovita non è una missione impossibile: con uno stile di vita corretto riuscirete a risolvere i vostri problemi di “ciccia” in poche pratiche mosse!

Dieta per dimagrire la pancia

Dal momento in cui parliamo di chili di troppo e di grasso localizzato, non se ne esce: per tornare ad un fisico snello, tonico e asciutto bisogna prestare molta attenzione a cosa si mangia. Dunque, cosa mangiare per dimagrire la pancia? Innanzitutto andrebbero evitati cibi grassi e zuccheri raffinati, ma anche quegli alimenti che gonfiano, quindi legumi, carciofi, aglio e anguria che sono ricchi di oligosaccaridi; ma anche cereali come frumento e segale, e poi ancora mele, pere, pesche e mango che contengono alte quantità di fruttosio. Da evitare latte e formaggi freschi per via del lattosio, così come andrebbero tenuti alla larga alimenti dagli ciliegie, susine, cavolfiori e funghi, ricchi di polioli. Infine, bando per sorbitolo e xilitolo.

Una dieta per dimagrire la pancia si compone di un risveglio in cui andrebbe bevuto un bicchiere di acqua e limone e di una colazione composta magari da una tazza di latte, 3 biscotti integrali e una tazza di mirtilli (che riducono le infiammazioni e stimolano la diuresi). Lo spuntino di metà mattina dovrebbe consistere in un frutto come il pompelmo, ottimo drenante. Dopo di che c’è il pranzo: un pranzo tipo per chi vuol sapere come dimagrire velocemente la pancia si compone di 80 g di pasta integrale con asparagi e menta, un piatto dalle proprietà drenanti e capace di contrastare la fermentazione dei cibi.

Per la merenda pomeridiana torna in pista il frutto: stavolta potreste prendere in considerazione la papaya, capace di drenare e di favorire la digestione delle proteine. Infine c’è la cena: meglio evitare carboidrati e zuccheri e prediligere 100 grammi di proteine magre (come la carne bianca) e come contorno una o due zucchine al vapore. Se dopo cena volete rilassarvi e potenziare l’effetto drenante della vostra dieta giornaliera, potreste prendere in considerazione una tisana drenante o due fette di ananas, frutto che contiene enzimi e che elimina i gonfiori.

Tuttavia per snellire il girovita è indispensabile fare anche un po’ di esercizio fisico, da accompagnare quindi alla dieta drenante.

Esercizi per dimagrire la pancia

Ci sono diversi esercizi che sono ottimi per dimagrire la pancia, e che ben si adattano anche a coloro i quali si chiedono come dimagrire la pancia uomo. Un esercizio utile per questo tipo di necessità consiste nel fare un po’ di cyclette: la cyclette fa dimagrire la pancia poiché è un’attività aerobica che coinvolge tutti i muscoli per così dire “centrali”, dall’addome alle gambe, fino ai glutei. Per accelerare l’effetto dimagrante e tonificante, è importante che questo esercizio venga svolto con una certa costanza e che lo si faccia con un attrezzo valido. Considerate che la cyclette ha tanti vantaggi, perché oltre ad essere un attrezzo facilmente reperibile sul mercato, vi permette di allenarvi anche dentro casa e in qualunque momento della giornata; inoltre parliamo di uno strumento che è semplice da maneggiare, che non è costoso e che riduce al minimo il rischio di incidenti o lesioni.

E’ anche vero però che la cyclette spesso non basta per smaltire i grassi di cui ci si vorrebbe liberare, per cui consigliamo di abbinare alla cyclette anche un po’ di corsa. Correre per dimagrire la pancia è utile non solo per questo tipo di necessità, ma anche per produrre effetti benefici su tutto il resto del corpo. Il modo migliore per bruciare i grassi attraverso la corsa consiste nel seguire questo semplice schema: camminare per 5 minuti a passo svelto, correre per 1 minuto abbondante, riprendere la camminata a passo svelto. Giorno dopo giorno potrete aumentare sempre più il tempo della corsa, avendo cura però di continuarla ad alternare alla camminata.

In molti si chiedono se, magari nei mesi primaverili ed estivi, possa sostituire la cyclette con la bici. La risposta è sì, perché anche la bici fa dimagrire la pancia e, a dire il vero, un po’ tutto il corpo. Considerate infatti che una persona di 58 kg è capace di bruciare 230 calorie in un’ora semplicemente pedalando con tranquillità, mentre a fronte di uno sforzo medio le calorie bruciate diventano persino 470! Dimagrire usando la bicicletta quindi è possibile, anche se le potenzialità di questo esercizio variano in base al metabolismo di ogni persona.

Ma anche saltare la corda fa dimagrire la pancia? Sembra strano che un esercizio tanto divertente possa tornare utile al dimagrimento fisico (visto che in genere gli esercizi volti al dimagrimento sono tutto, fuorché divertenti!), eppure il salto della corda può rivelarsi efficace tanto quanto un tapis roulant, una bicicletta o un macchinario cardio-fitness. Il salto della corda non solo brucia calorie, ma è un ottimo esercizio anche per rassodare la muscolatura di tutto il corpo (dalle gambe agli addominali, fino a petto, spalle schiena e braccia). Per non parlare poi dei suoi benefici sul fronte cardiaco, visto che questo esercizio aumenta la resistenza cardiaca e l’aumento della capacità polmonare.

Insomma, se vi state chiedendo come dimagrire la pancia in una settimana, non potete far altro che combinare una dieta alimentare mirata a un po’ di sano esercizio fisico (scegliete voi, poi, come muovervi: se con la cyclette, la bici, il salto con la corda o la corsa). L’importante è non abbassare la guardia su questi due aspetti: i benefici non tarderanno ad arrivare!

Share
  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"