Sette modi per motivare voi stessi a dimagrire

dimagrire

Seguire una buona dieta non è sufficiente per dimagrire, se manca il fattore “motivazione” tutto è destinato a fallire: eccovi alcuni suggerimenti facili ma utilissimi per aiutarvi a perdere peso con facilità e non riprenderlo più.

Quasi sempre, dopo una grande abbuffata, le persone sono portate a prendere una grande decisione e la frase classica più pronunciata in questi casi è : “Da domani mi metto a dieta!”. Non a caso, un sondaggio ha dimostrato ancora una volta la veridicità di questo comportamento: la promessa che la maggior parte delle persone fa il giorno di Capodanno è quello di perdere peso o mettersi in forma a partire dal giorno dopo. Peccato però che lo stesso sondaggio ha dimostrato che questa promessa finisce per fallire miseramente dopo appena qualche settimana se non qualche giorno. Ma perchè le persone non sono in grado di mantenere l’impegno a dimagrire? Che fine ha fatto l’entusiasmo iniziale che li ha visti spendere denaro per abbonarsi da una costosa palestra che hanno smesso di frequentare dopo poco tempo? La risposta è semplice, si chiama: mancanza di motivazione.

All’inizio, la sola idea di poter avere un corpo tonico e sano fornisce una spinta a fare senza uguali, il futuro appare felice e tutto sembra facile con l’entusiasmo iniziale che coglie qualsiasi persona che decide di iniziare qualcosa di nuovo. Tuttavia, una volta che l’emozione si placa, e le persone si rendono conto che i risultati non arrivano velocemente, iniziano a perdere interesse e tutto diventa impegnativo e anche sgradevole.

Se volete dimagrire davvero, oltre ad una buona dieta, avete bisogno di essere motivati. In questo articolo cerchiamo di aiutarvi proponendovi 7 modi per motivare voi stessi a dimagrire. Teneteli a mente ogni giorno durante il vostro percorso e, in particolare, quando il gioco si fa duro, scoprirete la loro utilità. Questi suggerimenti riusciranno a ricaricarvi di pazienza e perseveranza per andare avanti quando perderete interesse perchè non vedete arrivare i risultati con la velocità auspicata.

Ecco gli utilissimi 7 modi per motivare voi stessi a dimagrire

1. Scrivete i motivi della vostra decisione
Chiedetevi i motivi per i quali volete perdere peso: per una questione di salute, per un motivo di estetica, per sviluppare la muscolatura o per qualsiasi altro motivo, l’importante è che definiate un forte perché. Approfondite la vostra ricerca fino ad arrivare al vero motivo che vi ha spinto ad affrontare questo impegnativo progetto. Dunque cercate di arrivare al motivo vero che può essere, per esempio, il desiderio di mostrarvi in bikini sulla spiaggia in forma splendida per essere ammirata e desiderata. Oppure vorreste poter indossare un vestito attillato e non potete farlo per le forme pronunciate di stomaco e pancia.

2. Una débâcle è ammessa: riconoscere un passo falso e sfruttarlo a proprio vantaggio
Perdere una battaglia non significa perdere la guerra e, se anche voi, come accade a molte persone, non riuscirete a resistere alla tentazione di trasgredire le regole e, per una volta vi abbandonerete a mangiare ciò che volete, non createvene un problema. Cedere alla tentazione di una fetta di torta non significa che mangerete l’intera torta. In questo caso l’importante è capire che tutti possiamo scivolare una volta ogni tanto e, se si perde una battaglia, la guerra non è finita. Imparate ad ammettere e riconoscere l’errore proponendovi di non ripetere l’errore.

3. Musica di sottofondo durante l’allenamento
Ascoltare musica, in particolare quella ritmata, è un ottimo modo per concentrarvi sugli esercizi e dettare il tempo di esecuzione. Dunque scegliete brani con ritmi veloci, orecchiabili e in grado di trasmettere ottimismo. Cambiate spesso la vostra musica magari creando delle playlist giornaliere, con il pc è facile ottenere ciò.

4. Chi si ferma è perduto!
Tenete sempre a mente il concetto: poco è meglio di niente. Cosa vogliamo dire? Semplicemente che è normale che, durante il vostro percorso capiti, una giornata particolarmente affollata di impegni che vi impedirà di eseguire i vostri esercizi, ebbene, in tal caso non saltate completamente l’allenamento ma cercate di farlo comunque, fosse anche ridotto ad una decina di minuti. L’importante è che sia intenso e veloce da lasciarvi cioè senza fiato. Questo vi farà sentire meglio e, oltre a farvi bruciare qualche caloria di troppo, manterrà il vostro fisico in allenamento.

5. Rendete divertenti i vostri allenamenti
Tutti conosciamo la noia che gli esercizi fisici, per la loro ripetitività, procurano e non c’è niente più della noia per distoglierci da questa attività. Per evitare che ciò accada, sforzatevi di mantenere vivi ed interessanti gli esercizi modificandoli ed inserendone spesso di nuovi: non lasciate che diventino monotoni e prevedibili.

6. Soffrire si, ma meglio se in compagnia
Uno dei modi più semplici ed efficaci per trovare una spinta motivazionale quando occorre è quello di affrontare il percorso di dimagrimento con un compagno di allenamento in modo da poter contare su un mutuo incoraggiamento  quando ci si sente giù.

7. Internet: un utile alleato
Su internet si trova di tutto e, naturalmente, il settore della cura del corpo è una categoria molto ricca di materiale utile. Potete trovare molti video in cui vengono presentati molti esercizi utili per dimagrire, guardateli ed iniziate a replicarli iscrivendovi ai canali di YouTube specializzati, oltrechè sugli esercizi fisici, anche sugli aspetti motivazionali. E, sempre per tale aspetto, su Facebook potete trovare pagine e gruppi di persone con le quali condividere le vostre esperienze e conoscere le loro. Utilizzate questi strumenti per motivarvi ogni giorno e mantenere vivo l’entusiasmo.

Concludiamo la presentazione dei 7 modi per motivare voi stessi a dimagrire con una riflessione che riguarda la nostra indole umana e la debolezza che ci può cogliere. A tutti capita di attraversare periodi in cui ci si sente giù o semplicemente non ci si sente in vena. In questi frangenti è fondamentale ricordare che se non vi sentite in vena di affrontare un lungo allenamento, è sufficiente farne uno breve: come già detto precedentemente, è fondamentale non fermare l’allenamento neanche per un giorno. E quando perdete la motivazione tornate a leggere i vostri “perchè” scritti prima, e tornate in pista più decisi che mai!

Share
  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"