Hiit per perdere peso: funziona oppure no?

hiit

Tra i tanti metodi per dimagrire, oltre a quelli già noti come la dieta, l’attività fisica o altri metodi (sul web ad esempio è possibile leggere informazioni su garcinia optima controindicazioni), esistono degli allenamenti ad alta intensità, ottimi per chi desidera bruciare in fretta attivando al contempo il metabolismo.

Stiamo parlando dell’Hiit (High Intensity Interval Training), un workout studiato appositamente per consumare molte calorie in poco tempo, portando il fisico a rassodarsi e tonificarsi. Ogni muscolo viene coinvolto e ciò lo rende l’allenamento perfetto per chi desidera modellare il proprio corpo o per chi desidera concentrarsi su una parte specifica. In quel caso, infatti, basterà inserire più esercizi dedicati alla zona che si vuole rendere più magra e tonica per concentrare su di essa gran parte del lavoro.

Come si esegue l’hiit

La modalità con cui si svolge l’hiit è semplice. L’intera sessione dura intorno ai trenta o quaranta minuti e si articola in più fasi, da svolgere a diverse intensità. Dopo qualche minuto di riscaldamento si inizia con l’allenamento vero e proprio che si compone di vari esercizi di breve durata da svolgere al alta intensità e da alternare con altri di defaticamento. In queste due fasi fasi si andranno a bruciare grassi e carboidrati, contribuendo ad innalzare il metabolismo basale che resterà più alto anche nelle ore successive all’allenamento. Finita questa parte si passerà allo streching, indispensabile per rilassare i muscoli dopo lo sforzo eccessivo.

La cosa bella di quest’attività è che la si può svolgere sia a casa che in palestra e, volendo, è possibile scegliere il tipo di pratica sportiva che si preferisce. Si può fare tapis roulant, la cyclette o la corsa. L’importante è ricordare di alternare l’intensità in modo che non sia sempre la stessa. Chi sceglie di svolgerla in casa potrà trovare sul web diversi esercizi da seguire, tutti effettuabili anche con l’ausilio di un semplice tappetino e di qualche pesetto. In alcuni casi viene utilizzato anche l’elastico ma il più delle volte lo si potrà sostituire con i classici pesi. Ovviamente servirà dello spazio per muoversi senza rischiare di farsi male ed il normale abbigliamento da palestra. La scelta delle scarpe, in questo caso riveste un ruolo importante per evitare traumi muscolari.

Ovviamente, per ottenere dei risultati è necessario allenarsi almeno tre volte alla settimana, possibilmente a giorni alterni, in modo da dare al fisico il modo di recuperare. L’alimentazione andrebbe curata con le classiche regole di base che impongono di evitare cibi fritti e ricchi di grassi saturi ai quali vanno invece preferiti cereali integrali, proteine magre e grassi buoni. Frutta e verdura sono perfette per integrare i sali minerali. Ed, inutile dirlo, tanta acqua per mantenersi idratati.

Benefici dell’hiit

Oltre all’aumento del metabolismo, al dimagrimento e ad un corpo più tonico ed in salute l’hiit è ottimo per il sistema cardiovascolare. Per questo motivo è bene effettuare sempre dei controlli prima di approcciarsi a questa attività. Chi ha problemi di salute o cardiocircolatori, infatti, dovrebbe limitarsi con i livelli di intensità, mantenendoli più bassi in modo da non correre rischi.

Share