stats

Garcinia Cambogia Loss

L’integratore Garcinia Loss è una variante della Garcinia Cambogia, popolare pianta asiatica nota anche come tamarindo di Malabar, dal cui frutto si estrae un principio attivo particolarmente efficace per indurre un forte senso di sazietà e aiutare a perdere peso. Potremmo definirlo un integratore a doppia azione, infatti da un lato fa crescere i livelli della serotonina nel cervello facendo avvertire meno appetito e dall’altro blocca l’enzima citrato liasi, che il corpo usa per trasformare lo zucchero in grasso.

Garcinia Loss funziona

Il numero di consumatori che decidono di inserire l’integratore Garcinia Loss nel loro programma di perdita di peso è in costante crescita. Ma qualche dubbio non manca e la domanda che tutti si pongono è una sola: questo integratore funziona davvero? In realtà le risposte sono parecchie e a volte contrastanti, ma in tutto il polverone generatosi sul web intorno a questo integratore e in che modo può aiutare a perdere peso velocemente, un aspetto è stato raramente evidenziato e cioè quale sia il modo migliore di assumerlo per ottenere i massimi benefici. E’ noto che solo un consumo corretto di questo, come di qualsiasi altro prodotto, può assicurare risultati efficaci. Ma cosa si intende per consumo corretto? Possiamo sintetizzare la risposta in 3 punti:

 

  • Scegliere esclusivamente prodotti di qualità
    Porre attenzione all’affidabilità del produttore e assicurarsi che la percentuale di acido idrossicitrico non sia inferiore al 60%;
  • Rispettare attentamente le istruzioni d’uso
    Anche se la Garcinia Loss non è un farmaco occorre prestare attenzione nell’assumerla. La dose giornaliera consigliata non dovrebbe superare i 1500mg che andranno suddivisi nei 3 pasti e presi 30/60 minuti prima di essi;
  • Abbinare una dieta ipocalorica ed equilibrata
    Da evitare assolutamente quelle “fai da te” che si rivelano quasi sempre fallimentari annullando così tutti i sacrifici precedentemente fatti;
  • Svolgere un’adeguata attività fisica
    Nessun integratore da solo può fare miracoli ma, se inserito in un programma di vita sano e con un buon livello di esercizio fisico, agisce positivamente sulla perdita di peso e sul mantenimento dell’equilibrio del peso corporeo promuovendo il metabolismo dei lipidi e controllando il senso di fame.

Anche se sono stati pubblicati su riviste scientifiche risultati che confermano l’efficacia della Garcinia Loss per la perdita di peso (in alcuni test le persone che hanno assunto questo integratore hanno perso circa 2 chili in più rispetto a chi ha assunto sostanza placebo) i medici non sono stati in grado di affermare con certezza che il calo di peso fosse stato causato dall’integratore e non dalla combinazione di questo con una dieta ipocalorica e all’attività fisica. Quanto l’acido HCA sia effettivamente in grado di aiutare le persone a ridurre e stabilizzare il peso richiede ancora studi più approfonditi.

Garcinia Loss effetti collaterali

Come risulta da numerose testimonianze disponibili su Internet non sono emersi effetti collaterali pertanto si può affermare che non sono presenti controindicazioni quando si fa uso di prodotti di buona qualità e assunti da soggetti sani. Al di là di qualche caso di mal di testa e lievissimi sensi di nausea accusati all’inizio e scomparsi dopo pochi giorni, null’altro è stato evidenziato. In ogni caso, prima di assumere integratori, è utile chiedere consiglio ad un medico. Come accennato, le controindicazioni interessano esclusivamente le persone affette da problemi di salute specifici che andiamo ad elencare qui sotto.

A tutte le persone diabetiche  se ne sconsiglia per evitare che il principio attivo HCA della Garcinia Loss possa interferire con uno dei componenti dei medicinali usati per il trattamento della malattia.

L’assunzione di Garcinia Cambogia non provoca alcun effetto diretto sul colesterolo, ma l’utilizzo combinato con i farmaci che lo curano provoca l’insorgere di problemi alla muscolatura nei soggetti in cura con farmaci statine.

Come detto precedentemente l’acido idrossicitrico fa crescere i livelli di seratonina, l’ormone del buonumore, questo è positivo nei soggetti sani ma non in quelli che soffrono di Alzheimer o demenza nei quali provoca la formazione di acetilcolina nel cervello.

Se ne sconsiglia l'uso ai soggetti con problemi di tiroide, anche se gli studi a riguardo sono scarsi e privi di fondamento, si pensa che l’azione termogenica dell’acido idrossicitrico potrebbe danneggiare la ghiandola tiroidea.

Inoltre,il contenuto in ferro della Garcinia Cambogia potrebbe innescare l’insorgere di fenomeni avversi nei soggetti anemici.

Garcinia Loss prezzo

Se decidete di acquistare Garcinia Loss vi consigliamo di fare una ricerca in rete per determinare il prodotto con il miglior rapporto qualità/prezzo. Per stabilire la convenienza dell’offerta considerate sempre questi punti:

  • Assicuratevi della serietà della casa produttrice;
  • Il prodotto deve essere naturale al 100%;
  • Se siete vegani/vegetariani accertatevi che il prodotto sia adatto a voi;
  • La percentuale di HCA non deve essere inferiore al 60%;
  • Individuate il prezzo per grammo confrontando il prezzo della confezione con il peso netto del prodotto

Il prezzo attuale di una confezione di Garcinia Loss da 60 compresse da 1g con HCA 60% oscilla intorno ai 13€.

TORNA SU

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi