Garcinia Optima funziona davvero? Controindicazioni e prezzo

garcinia optima

In rete si sente spesso parlare della Garcinia Cambogia, o Garcinia Optima, per cui vale proprio la pena cercare di capire di cosa si tratta e perché viene tanto decantata dal popolo di Internet. La prima cosa che bisogna sapere è se con il termine Garcinia Cambogia ci riferiamo al frutto vero e proprio, con Garcinia Optima ci stiamo riferendo invece all’estratto che se ne ricava e che utilizziamo sotto forma di integratore.

Garcinia Optima: cos’è e come funziona

Appartenente alla stessa famiglia del mangostano e originaria dell’India, la Garcinia Cambogia è esplosa proprio di recente come alternativa naturale per perdere peso. Tempo fa la resina arancio-marrone prodotta dalla pianta veniva utilizzata come pigmento polveroso, mentre la buccia del frutto viene considerata da secoli a questa parte come un ottimo brucia grassi. Il basso apporto di zuccheri e la notevole concentrazione di antiossidanti (quali vitamina C, potassio e riboflavina) che neutralizzano i radicali liberi nel sangue, fanno di questo un alimento a dir poco ideale per chi vuole non solo perdere peso, ma anche stare in salute sotto tutti i punti di vista!

In ogni caso parliamo di un frutto che a quanto pare avrebbe delle incredibili proprietà dimagranti e dei valori nutrizionali tali da apportare dei benefici all’organismo, e che proprio per questo è divenuto famoso anche qui in Occidente: per quanto le sue proprietà dimagranti siano ancora tutte da dimostrare, al giorno d’oggi viene utilizzato nella preparazione di integratori e di diete utili alla perdita di peso. Secondo chi ne promuove le potenzialità, la Garcinia Cambogia andrebbe vista come un metodo ottimo per dimagrire, efficace soprattutto perché alternativo a delle diete che spesso e volentieri costringono, chi le segue, a rinunciare erroneamente a dei principi nutritivi che invece sono molto importanti.

La Garcinia Optima, cioè l’estratto del frutto, ha prima di tutto una funzione molto importante: quella di metabolizzare i grassi. Tutto merito dell’elevato apporto di acido idrossicitrico, un principio attivo capace appunto di inibire l’azione dell’enzima ATP-citratoliasi.

Questo acido, per dirla in parole semplici, ha una funzione che lo mette sullo stesso piano di un potente brucia grassi: il suo ruolo di contrasto al proliferare delle calorie, così come anche alla produzione di colesterolo cattivo e trigliceridi è di fondamentale importanza per chi vuol perdere peso! Oltre a queste proprietà, l’acido idrossicitrico è anche un ottimo lassativo naturale secondario, perché agisce sul fegato anziché sull’intestino, e lo fa proprio con il ruolo di sintesi e di espulsione quanto più immediata dei grassi. La conseguenza di tutto quanto ciò è fondamentalmente una: la riduzione del senso di fame.

Garcinia Optima: effetti collaterali

Per quanto siano tante le proprietà benefiche della Garcinia Cambogia, cosa possiamo dire invece per quanto riguarda i fattori “contro”? Ci sono insomma degli effetti collaterali di cui tener conto? Gli studi medici effettuati finora non hanno evidenziato risultati particolarmente importanti riguardo eventuali effetti collaterali, se non per le donne in gravidanza e in allattamento, alle quali viene ripetutamente sconsigliato di assumere Garcinia Cambogia. Naturalmente, per via degli zuccheri contenuti tanto nel frutto quanto nell’estratto, è bene che anche chi soffre di diabete stia attento ad approcciarsi a questo prodotto. Infine, c’è un terzo consiglio che va dato da questo punto di vista: evitate di assumere la Garcinia Optima se nel frattempo state già assumendo altri integratori o medicinali dimagranti, come ad esempio integratori al caffè verde.

In ogni caso sappiate che potreste riportare anche effetti indesiderati minori, come mal di testa e sintomi gastroenterici di scala lieve o moderata. Parliamo in ogni caso di sintomi di poco conto che, qualora doveste avvertire, dovrebbero convincervi a sospendere per un po’ la “terapia” e spronarvi a rivolgervi ad un esperto.

Garcinia Optima: opinioni

Capita che in rete si leggano considerazioni contrastanti in merito all’efficacia della Garcinia Optima. Facendo un bilancio di quanto si legge, quindi considerando sia le esperienze negative che quelle positive, quello che ne emerge è che la Garcinia Optima ha un ruolo effettivamente testabile nella perdita di peso, ma che questo ruolo non è né può essere predominante: in sostanza, utilizzare solo ed esclusivamente la Garcinia con il tentativo di dimagrire è quanto di più sbagliato ci sia, perché questo integratore è utile se fa da accompagnamento al resto, quindi se lo si usa per accompagnare una dieta alimentare e una costante attività fisica. A quel punto la Garcinia Optima si rivela un’ulteriore forma di aiuto a cui vale la pena fare affidamento!

Garcinia Optima: dove comprarla e a che prezzo

Come abbiamo già detto, questo estratto lo si compra generalmente sotto forma di integratore che rende più pratico non solo l’acquisto, ma anche l’assunzione giornaliera del principio attivo di cui abbiamo parlato all’inizio. Per cui, l’integratore Garcinia Optima lo trovate praticamente ovunque: lo vendono sia i negozi della grande distribuzione (quelli naturalmente più attrezzati), sia le erboristerie, che farmacie e parafarmacie. Per risparmiare qualche soldo, però, molte persone ormai si rivolgono ad Internet per procedere all’acquisto, visto che in rete capitano spesso delle occasioni di cui vale la pena approfittare!

Già, perché dal momento in cui parliamo di un integratore che comunque sia va assunto con una certa regolarità e anche per un certo periodo di tempo, il fattore prezzo diventa un elemento piuttosto importante. Naturalmente la spesa varia a seconda di dove comprate il prodotto, della marca del prodotto stesso e della quantità di compresse contenute in ciascuna confezione. A grandi linee possiamo tuttavia dire che una confezione parte da un minimo di 20 euro a salire, anche fino a 60 euro per confezione.

Garcinia Optima: dose

L’estratto di Garcinia Cambogia può essere assunto sotto forma di compresse o capsule da 500-1000 mg al giorno, sia a metà mattina che a metà pomeriggio. Sulla confezione del prodotto potreste trovare un dosaggio consigliato, anche se sarebbe il caso che sia un nutrizionista o una persona esperta a suggerire il dosaggio ideale per il vostro specifico caso: d’altronde, non tutte le persone che vogliono dimagrire partono dallo stesso piano e hanno lo stesso identico stile di vita.

Share